Stando a quanto riferisce oggi il Corriere dello Sport, l’Inter sarebbe sulle tracce di Lucas Torreira. Dopo l’ottimo campionato disputato la scorsa stagione, l’uruguaiano ha ricominciato alla grandissima: emblematica la prova nell’ultima giornata contro il Milan.

Il classe ’96 per tipologia di gioco è molto simile ad una vecchia conoscenza di San Siro, David Pizarro. A differenza del cileno, però, Torreira abbina ad un’ottima tecnica personale anche un’ottima dose di agonismo e dinamismo, fondamentale per compiere le due fasi al meglio. Insomma, data anche l’età, è un giocatore potenzialmente importante e l’Inter fa benissimo a seguirlo.

Nonostante gli ottimi rapporti con la Sampdoria e con Ferrero, testimoniati dall’affare Skriniar e da quello – sfumato in extremis per volere del giocatore – che poteva portare Schick in nerazzurro, non sarà comunque facile strapparlo ai blucerchiati.

Torreira ha da pochissimo rinnovato il contratto fino al 2022, guadagnandosi un sostanzioso aumento d’ingaggio: da 180mila a 800mila euro a stagione, stipendio quadruplicato. Ferrero, insomma, fiuta l’affare e fa già sapere di non essere intenzionato a venderlo in inverno, nonostante si parli con insistenza anche di un forte interesse della Roma. Il presidente della Sampdoria, sempre secondo il CDS, potrebbe arrivare a chiedere circa 25 milioni per il giovane uruguaiano.